Riflessione su preferenze e bisogni

e2 Ognuno di noi ha dei profumi che ama ed altri che non sopporta, anche con gli Oli Essenziali questa cosa non cambia, per ognuno ci sono OE molto amati ed altri di cui non si sopporta l’odore.

Oggi stavo riflettendo proprio su questa specie di "attrazione" nei confronti di alcuni profumi rispetto ad altri e mi chiedo se sia possibile tracciare una sorta di "mappatura" dei nostri bisogni sia in campo fisico, che psicologico che "sottile" in base alle proprie preferenze olfattive con le essenze.

Sarebbe molto interessante poter fare un esperimento su larga scala in proposito e sono convinta che si potrebbero scoprire delle cose molto interessanti.

Seguimi anche su Facebook:

1 Commento

  1. ..a proposito di profumi (ne parlavamo poco fa in allattiamo..)
    anni fa,per risolvere un problema alla tiroide(era una forma strana non ben definibile e quindi “incurabile” dalla medicina tradizionale),mi sono rivolta ad un massaggiatore shiatsu,che riteneva fondamentale “donare” i suoi servizi..uno dei primi approcci che abbiamo avuto è stato con l’olfatto,mio e suo..mi annusava(assolutamente non dovevo usare profumi durante le sedute)e si segnava il tipo di odore che la mia pelle emanava e poi mi faceva annusare degli oggetti chiedendomi cosa mi riportassero alla mente,mi spiego meglio..per un libro non dovevo dire carta o legno,ma far riferimento a qualcosa di alimentare molto semplice,ad esempio:dolce,salato,bruciato..
    e poi dovevo dirgli quale sapore/odore mi piaceva in ogni fase della cura..io all’epoca adoravo il sandalo e tutte le essenze speziate..l’odore acre del fumo,del bruciato..durante il periodo del trattamento ho avvertito chiaramente che le mie preferenze mutavano radicalmente..ora sono perfettamente guarita e non mi piaccion più sandalo e spezie,ma provo un incantevole senso di piacere con tutte le essenze dolci,fiorite..rosa,vaniglia,viola..mi rasserena il profumo dell”erba e della legna verde invece di quella bruciata..
    mi è stato spiegato che il desiderio di profumarsi con particolari essenze o comunque di preferirle,così come di detestarle dipenda dall’equilibrio o dallo squilibrio dell’energia che è in noi e,che chiaro segnale del superamento d’una patologia sia proprio nel mutamento di tali preferenze!

    paola..

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading Facebook Comments ...

Warning: require_once(/home/for4blog/subdomains/aromaterapia/wp-content/plugins/gplus-comments/includes/templates/partials/.php): failed to open stream: No such file or directory in /home/for4blog/subdomains/aromaterapia/wp-content/plugins/gplus-comments/includes/templates/container.php on line 103

Fatal error: require_once(): Failed opening required '/home/for4blog/subdomains/aromaterapia/wp-content/plugins/gplus-comments/includes/templates/partials/.php' (include_path='.:/opt/cpanel/ea-php56/root/usr/share/pear') in /home/for4blog/subdomains/aromaterapia/wp-content/plugins/gplus-comments/includes/templates/container.php on line 103